Melanometro: calcola il tuo rischio di sviluppare un melanoma

Il quadro ‘storico’.

La pandemia ha sconvolto alcune nostre abitudini e ha provocato un sensibile rallentamento delle attività di prevenzione del melanoma: il 52% degli italiani ha deciso di rimandare alcune visite  cliniche durante la pandemia. Il 78% non ha ritenuto importante fissare una visita di controllo dei nei. Cala in questi mesi di 10 punti percentuali anche il numero di persone che dichiara di conoscere bene il melanoma e di ritenere fondamentale la diagnosi precoce per aumentare le possibilità di guarigione.

Di che si tratta?

Per sensibilizzare la popolazione sulla necessaria attenzione da dedicare alla salute della pelle e per promuovere i controlli preventivi periodici, il comitato medico-scientifico dell’Associazione Piccoli Punti ha ideato il ‘Melanometro’ uno strumento di autoanalisi cutanea utile ad individuare possibili fattori critici.

Un lavoro ideato dal Professor Carlo Riccardo Rossi e realizzato grazie al prezioso contributo di: dottoressa Chiara Menin (dirigente biologo dell’Unita di Chirurgia Oncologica dello IOV), dottor Luigi Dall’Olmo (dirigente medico dell’Unita di Chirurgia Oncologica dello IOV) e il dott. Giampaolo Moscardi (Project Manager del progetto Rete Mela)

Come calcolo il mio rischio?

  1. Scarica e stampa il tuo melanometro
  2. Segui le istruzioni che ti guideranno passo dopo passo a compilare lo strumento.
  3. Leggi le indicazioni corrispondenti al tuo risultato.

Compila il modulo con i tuoi dati per ottenere il Melanometro

Questa pagina ti è stata utile?

Senza la generosità dei nostri sostenitori non potremmo offrirti queste informazioni. Aiutaci con il tuo contributo.